L’impronta ambientale del riuso

Sebastiano Marinaccio, presidente di Mercatino Srl, in occasione della 24 Ore del Riuso ha riportato i risultati di un’indagine scientifica sul valore del riuso. La ricerca, condotta in collaborazione con Ecoinnovazione, attraverso la metodologia LCA (“Life Cycle Assessment“), è volta a dimostrare i benefici che l’impatto ambientale “positivo” del riuso ha sull’ambiente e, a cascata, sull’economia locale e nazionale.

Lo studio sull’impatto ambientale “positivo”, calcolato su un paniere di circa 7 milioni di oggetti movimentati in un anno da Mercatino, ha confermato come il riuso consenta di preservare il valore dei prodotti non solo dal punto di vista materiale, ma anche da quello energetico, configurandosi così come uno dei pilastri chiave dell’economia circolare.

Di seguito la presentazione di Sebastiano Marinaccio in occasione della 24 Ore del Riuso: 

L’impronta ambientale del riuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *