Il recupero della relazione con l’altro attraverso l’immagine e la poesia

In occasione della 24 Ore del Riuso il Collettivo Occasionale Promiscuo ha dato vita ad un performance artistica frutto dell’incontro tra il Collettivo e il progetto portato avanti dal Tavolo del Riuso, come ci spiega Valentina Padovan del COP: “L’incontro nasce anch’esso da un recupero. Un recupero che è rivolto alla relazione con l’altro, attraverso l’immagine, la poesia e la messa in scena, nel senso più alto del termine”.

“Quindi collegati al progetto della 24 Ore del Riuso abbiamo deciso di metterci insieme. Perché uno dei piccoli segreti per la buone pratiche adesso è mettersi insieme per dire: se stiamo insieme e se riusciamo a dare senso e valore allo scambio attraverso i corpi, le relazioni e gli oggetti, forse è proprio vero, in questo caso, che la bellezza si fa portatrice di un messaggio autentico – conclude Valentina – che è quello che salvare il Mondo forse è possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *